<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Sodexo Benefits Blog

Buoni regalo: coinvolgere realmente i dipendenti

Gift_Cards_650x366_ebusiness_Fullimage.jpg

Come puoi incentivare e premiare i dipendenti offrendogli qualcosa di personalizzato che gli dia la massima libertà di scelta? Una soluzione sempre più utilizzata sono i buoni regalo, sia per motivare le persone a raggiungere i target condivisi sia per premiarle dei successi che hanno richiesto loro un forte impegno.

Parole gratificanti e/o una mail di congratulazioni, sono per i manager un modo efficiente per ringraziare un dipendente quando viene portato a termine un buon lavoro.

Ma cosa si potrebbe offrire di più?

Per le aziende, la risposta è sempre più, un regalo, e più precisamente un buono regalo.

Il buono regalo presenta una serie di vantaggi, sia quando viene consegnato come un premio occasionale, sia come parte di un programma di incentivi per promuovere l’impegno e la motivazione dei dipendenti.

I buoni possono essere personalizzati per ogni dipendente e offrono una serie di opzioni che li rendono sicuramente appetibili. Si tratta di soluzioni perfette che rispondono alle esigenze delle differenti fasce di età che caratterizzano la forza lavoro multi-generazionale di oggi.

La spesa in buoni regalo sta crescendo

A dimostrazione del loro alto apprezzamento, GiftCards.com dichiara che già dal 2015, l’83% delle aziende degli Stati Uniti utilizzano buoni regalo e carte prepagate per premiare i propri dipendenti.

Altri studi rivelano che le aziende nel 2016 hanno investito molto per i programmi di incentivazione, e che i buoni regalo erano la forma preferita di premio nel 67,7% dei casi, ben davanti alla seconda tipologia di benefit preferiti che si attestava intorno al 40%.

Nel 2016 le aziende hanno adottato sempre più le cards, con una frequenza crescente del 37%. Ampliamente diffuse nelle grandi aziende, l’appetibilità delle cards si estende anche verso le piccole e medie imprese. In uno studio Sodexo, i leader delle PMI hanno rivelato che nei prossimi due anni si prevede un significativo incremento di spesa in benefit che potrebbe migliorare l’equilibrio casa-lavoro dei dipendenti.

Si registra infatti una crescita del 15% di programmi che premiano le performance dei dipendenti tramite bonus, vouchers e buoni regalo, e un incremento del 17% di coloro che hanno intenzione di proporre strumenti che aumentano il potere di acquisto dei dipendenti.

I vantaggi per le aziende e le PMI

La flessibilità dei buoni regalo li rende uno strumento perfetto per ogni budget. Nonostante la ricerca dimostri che le grandi aziende possono permettersi premi con valore maggiore, solo l’1,3% delle grandi aziende eroga benefit sopra i 1000$ rispetto al 6,2% del 2015/16. Tanto che quasi il 70% dei buoni regalo ha un valore inferiore ai 100$.

Sull’esempio delle grandi aziende, anche le piccole e medie imprese stanno apprezzando i vantaggi dei buoni regalo. Lo studio Sodexo ha infatti dimostrato che l’88% dei leader delle PMI in sette paesi ha riscontrato un miglioramento del clima aziendale dopo aver introdotto i bonus e i buoni regalo. Inoltre, il 71% degli intervistati ha dichiarato che i profitti dell’azienda sono cresciuti e il 72% ha registrato un calo dell’assenteismo. 

Allora, qual è il segreto di un programma di buoni regalo di successo?

Ha semplicemente bisogno di tre cose: motivare i dipendenti, una dose di sorpresa e una vasta libertà di scelta.

Affinché un programma di premi abbia successo, è molto importante che il management spieghi chiaramente, tramite l’identificazione di KPI, quali siano gli obiettivi principali che il dipendente deve raggiungere per poter ricevere i premi.

Inoltre, quando si selezionano le tipologie di buoni occorre prestare attenzione all’effetto sorpresa, che, come dimostrato dai ricercatori degli Stati Uniti, è un valore molto apprezzato in quanto le situazioni inaspettate rimangono più a lungo nella memoria dei dipendenti.

Infine, la chiave del successo di ogni programma è l’abilità di offrire una selezione di buoni regalo che sia ampia abbastanza da motivare i dipendenti di età e background diversi.

I beneficiari dovrebbero poter esprimere delle preferenze riguardo le tipologie di buoni regalo inseriti nel programma. È fondamentale raccogliere i riscontri dei dipendenti per misurare l’efficacia del sistema premiante e valutare che lo stesso sia sempre in linea con lo stile di vita e le aspirazioni delle persone.

Unire il gap generazionale

In un contesto in cui i Millennials lavorano insieme ai Baby Boomers, che tipo di buono può attrarre sia quelli che hanno 18 anni che coloro che ne hanno 68?

Alcuni studi negli Stati Uniti dimostrano una crescente popolarità dei buoni per e-commerce tra i Millennials. Sono facili da usare e perfetti per gli acquisti on line, come il buono chiamato “a circuito aperto” emesso dalle più grandi aziende di carte prepagate e che garantisce una scelta illimitata.

Al contrario, diversi studi evidenziano che la generazione Boomers preferisce la personalizzazione di una card legata a uno solo retailer.

Tralasciando le differenze generazionali, la combinazione tra i know-how Sodexo e i risultati delle survey, ha permesso di identificare tra i lavoratori molto differenti tra loro, un unico profilo di dipendente.

La molteplicità delle richieste evidenzia il bisogno di una varietà di vantaggi e buoni regalo in grado di offrire premi coerenti. Una soluzione apprezzata è il buono multi-prodotto, che offre in un unico buono una vasta scelta di negozi e portali di shopping online.

L’offerta completa ed integrata di Sodexo garantisce un punto d’incontro tra la diversità dei bisogni sia dei datori di lavoro, sia dei dipendenti da premiare.

 

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New Call-to-action

Articoli recenti