<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Sodexo Benefits Blog

I 5 elementi chiave del lavoro agile nelle organizzazioni

Pubblicato il: 17.10.19 - Tempo di lettura: 3 minuti

lavoro agileCon l’espressione lavoro agile spesso ci si riferisce a una modalità di lavoro senza vincoli in termini di orario e luogo. In realtà, e in questo articolo vogliamo soffermarci su questa diversa accezione, parliamo di un approccio all'organizzazione aziendale agile, più che di smart working in senso stretto.

A seguire, approfondiremo quindi il ruolo del dipartimento HR nella promozione di una cultura organizzativa flessibile e aperta al cambiamento.

Lavoro agile: i 5 segnali che stai andando nella giusta direzione

Lavoro agile non è solo smart working: l’approccio agile fa riferimento anche alla capacità di un’azienda di adattarsi rapidamente alle trasformazioni del mercato, alle esigenze e alle richieste dei clienti. Tra gli elementi determinanti per la generazione di un processo di cambiamento continuo, troviamo la cultura organizzativa, l’insieme dei valori, dei principi e delle norme condiviso a tutti i livelli e mirato a dare vita a un meccanismo efficace per il raggiungimento degli obiettivi e l’incremento delle performance.

La predisposizione di un’azienda alla modalità agile si misura a partire dal modo con cui accoglie il cambiamento e le novità. Se sono viste come stimolo per evolversi e migliorarsi, piuttosto che come ostacolo all'andamento del business, l’impresa può davvero essere agile: la reazione propositiva ai mutamenti di mercato consiste anche nell'utilizzo di tecnologie e strategie innovative, opportunità uniche per sviluppare nuove competenze.

Non è tutto: perché un’azienda si definisca agile è necessario rivedere e aggiornare la cultura organizzativa. La vera sfida per il cambiamento efficace prevede che si mettano in discussione i processi e le procedure. Il controllo sulle attività dei collaboratori da parte dei manager si tramuta in condivisione delle responsabilità e coinvolgimento a 360°.

Il dipartimento HR, quindi, ha un ruolo di coordinamento del processo di comunicazione della nuova strategia, per questo è fondamentale che adotti un approccio aperto allo scambio di idee e opinioni.

New call-to-action

Nei prossimi paragrafi, approfondiamo i 5 atteggiamenti chiave per promuovere un approccio agile.

1. Riconoscere il valore aggiunto degli interlocutori

Collaboratori, clienti e partner sono figure fondamentali per l’organizzazione, non solo perché generano opportunità di business, ma perché, condividendo il proprio punto di vista, contribuiscono attivamente alla nascita di progetti e al raggiungimento di obiettivi ambiziosi. In quest’ottica, il compito delle Risorse Umane è quello di mettere in luce talenti e competenze, investendo nella formazione e nello sviluppo continuo e supportando la definizione di nuove strategie per il coinvolgimento.

2. Dare vita a un network di persone

Dipartimenti, team e gruppi di lavoro sono concetti quasi superati nelle aziende agili: in un contesto che promuove la capacità delle imprese di adattarsi ed essere flessibili, si parlerà sempre più spesso di network di persone. Tra i presupposti perché ciò si verifichi, troviamo anche la trasformazione digitale, la capacità delle aziende di cogliere le opportunità offerte dalla tecnologia per semplificare e ottimizzare le attività.

3. Orientare la strategia al cambiamento

Questo passaggio è fondamentale per trasformare l’approccio dell’azienda in lavoro agile. Le procedure che regolano lo svolgimento delle attività possono essere snellite, l’introduzione dello smart working può rientrare in questo aspetto. La promozione del cambiamento consiste anche nella condivisione delle responsabilità e nella sperimentazione di idee innovative condivise a tutti i livelli, superando la convinzione che siano solo i manager a potersi assumere dei rischi e farsi carico di decisioni strategiche, in virtù della loro maggiore influenza.

4. Non sottovalutare l’impatto del benessere organizzativo

La percezione positiva dei collaboratori nei confronti del proprio ruolo e dell’azienda incide in modo significativo sulle performance e sulla predisposizione al cambiamento. La condivisione della mission, della cultura e degli obiettivi conferisce valore e significato alle responsabilità e agli impegni di tutti i giorni. Poiché la motivazione alimenta il benessere organizzativo, una leva strategica efficace per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi, si può innescare un efficace circolo virtuoso.

5. Integrare la tecnologia nella quotidianità

A fronte della diffusione e del continuo sviluppo di tecnologie digitali, l’introduzione di nuovi strumenti di lavoro rientra a pieno titolo nel progetto di change managment.

Alla base del successo della trasformazione digitale, deve esserci la volontà di fare emergere, consolidandole e valorizzandole, le competenze dei collaboratori. La tecnologia è un supporto al superamento di processi poco efficaci, per questo i talenti continueranno a rappresentare un valore aggiunto.

lavoro agile


Nell'articolo di oggi, abbiamo analizzato i 5 elementi chiave del lavoro agile nelle aziende: abbiamo si tratta di un approccio ai processi e alle attività innovativo, che richiede un ripensamento della strategia e il supporto di strumenti e soluzioni efficaci.

Scopri tutte le soluzioni di Sodexo per migliorare il benessere aziendale e rispondere alle esigenze dei collaboratori. Ti offriamo una consulenza gratuita e personalizzata, prenotala subito cliccando qui!Consulenza Sodexo Benefits & Rewards

Argomenti: gestione HR, risorse umane, cultura aziendale agile

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New call-to-action

Articoli recenti