<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Sodexo Benefits Blog

I vantaggi del work-life balance per l'ambiente di lavoro

Pubblicato il: 29.10.19 - Tempo di lettura: 3 minuti

ambiente di lavoroCon il termine work-life balance si intende la capacità di equilibrare la sfera lavorativa e quella privata. Si tratta di una condizione indispensabile per migliorare le performance, l’ambiente di lavoro e l’approccio alle responsabilità da parte dei collaboratori.

Dedicare tempo di qualità a ciò che ci fa stare bene ha impatti positivi sull'umore e sul rapporto con i colleghi.

Nell'articolo di oggi approfondiamo questi temi, scopri di più!

L’impatto del work-life balance sull'ambiente di lavoro e sulla motivazione

Il work-life balance è un concetto che si è diffuso sempre più e anche nelle piccole e medie imprese si parla spesso dei suoi vantaggi. Tuttavia, è necessario affrontare questo tema dal personale punto di vista dei collaboratori.

Infatti, valorizzare in egual misura l’aspetto professionale e quello privato non significa semplicemente suddividere le ore da dedicarvi; si tratta piuttosto di rispettare allo stesso modo le singole esigenze e necessità.

Ciascun collaboratore ha una propria idea di work-life balance, a seconda dell’età, del vissuto familiare e della situazione in cui si trova, perciò reputerà prioritario un aspetto che per un’altra persona può essere secondario e di poco conto.

Generalizzare un concetto così strettamente legato alle singole persone e quindi in continuo mutamento risulta poco efficace.

Come attivare iniziative efficaci e migliorare l’ambiente di lavoro?

Il ruolo delle Risorse Umane è cruciale nell'identificazione delle misure per migliorare il benessere in azienda.

Al centro di una strategia mirata a supportare la qualità della vita dei collaboratori, c’è la consapevolezza dell’impatto della serenità sull'ambiente di lavoro sulle performance e sul raggiungimento degli obiettivi.

New call-to-action

Harvard Business Review ha pubblicato questo articolo che riporta diverse ricerche, a conferma del fatto che la tutela del work-life balance riservi grandi benefici per le aziende.

Alla base delle iniziative in tale direzione, c’è la volontà di attrarre i migliori talenti, capaci di gestire con responsabilità e autonomia il proprio lavoro, e di creare i presupposti per fidelizzarli. Le preoccupazioni, lo stress e le tensioni non possono che limitare la creatività e lo spirito d’iniziativa che, al contrario, trovano la loro massima espressione quando la mente è libera da pensieri negativi.
Offrire ai collaboratori la possibilità di gestire il tempo con flessibilità, dunque, contribuisce a creare un clima in azienda sereno.

ambiente di lavoroIn questo modo, non solo si genera un circolo virtuoso di benessere, motivazione e performance, ma si dimostra vicinanza nei confronti dei collaboratori che si sentono valorizzati. L’introduzione di misure a sostegno della qualità della vita supporta il raggiungimento di importanti obiettivi e la crescita professionale: i dipendenti, avendo a disposizione soluzioni personalizzate, sono in grado di dedicarsi ai propri impegni con la giusta concentrazione, senza preoccupazioni.

Inoltre, valorizzare il work-life balance significa dimostrare fiducia, una componente essenziale per trattenere i talenti, migliorare i tassi di retention e il coinvolgimento e incrementare la motivazione.

Quali sono le best practice da considerare nello sviluppo di una strategia orientata al benessere dei collaboratori e capace di migliorare il clima in azienda? Riassumiamone alcune, di seguito.

Mostrare vicinanza ai collaboratori

Le iniziative a sostegno del work-life balance si rivolgono indistintamente a tutti i collaboratori. Non dovrebbero essere concepite come misure progettate esclusivamente per momenti particolarmente difficili; al contrario, dovrebbero essere introdotte con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita, qualunque siano le esigenze personali emerse dalla fase di analisi.

Supportare le scelte personali

La vita privata dei collaboratori è un aspetto che non si può ignorare se si desidera porre le basi per un rapporto proficuo e duraturo.

Premiare impegno e risultati

Valorizzare le performance e premiare il raggiungimento degli obiettivi sono iniziative che contribuiscono a creare un clima aziendale sereno. Si tratta di momenti indispensabili per riconoscere il contributo dei collaboratori al successo delle attività.

Diffondere un clima di fiducia e stima

Fiducia e stima si generano l’una a partire dall'altra: queste sensazioni contribuiscono a migliorare la percezione positiva dei collaboratori nei confronti del proprio ruolo in azienda. La capacità di creare un ambiente che stimoli la diffusione costante di elementi positivi migliora il benessere organizzativo e ha conseguenze dal forte impatto sull'incremento della soddisfazione, della motivazione e delle performance.


Nell'articolo di oggi, abbiamo analizzato i vantaggi del work-life balance, soprattutto rispetto al sensibile miglioramento dell’ambiente di lavoro. Come abbiamo visto, introdurre misure a sostegno della qualità della vita dei collaboratori riserva benefici importanti per l’azienda.

Riconoscere l’importanza di iniziative, servizi e benefit personalizzati e affidarsi al giusto partner per individuarli e attivarli è fondamentale per attrarre e trattenere i migliori talenti.

Per saperne di più, clicca qui e prenota una consulenza gratuita: ascolteremo le esigenze dell’azienda e ti aiuteremo a definire una strategia efficace per soddisfarle.

Consulenza Sodexo Benefits & Rewards

Argomenti: benessere organizzativo, work-life balance, risorse umane

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New call-to-action

Articoli recenti