<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Sodexo Benefits Blog

Pillole di welfare: cosa significa benessere lavorativo?

Pubblicato il: 01.10.19 - Tempo di lettura: 3 minuti

benessere lavorativoIl concetto di benessere lavorativo abbraccia diversi ambiti e determina la capacità di un’azienda di promuovere un adeguato grado di serenità, in termini professionali e personali, con l’obiettivo di migliorare la motivazione, le performance e i livelli di retention.

Nel nuovo articolo della rubrica Pillole di Welfare, analizzeremo l’impatto di questo elemento sulle attività quotidiane e i vantaggi per le imprese che decidono di intraprendere iniziative per diffondere benessere.

Come promuovere il benessere lavorativo e migliorare le performance

All'interno di un’azienda, il livello di benessere lavorativo influenza il modo con cui le persone si approcciano agli impegni e alle responsabilità. Non a caso, la capacità di un’impresa di crescere, definendo e raggiungendo obiettivi ambiziosi, si misura a partire dal supporto al benessere.

Benessere in azienda: significato e aree di intervento

La creazione di un ambiente di lavoro sereno è supportata anche dalla qualità delle relazioni tra colleghi, manager e dipartimenti, ma non solo. Per comprendere appieno il significato di benessere in azienda, è necessario individuare i fattori che giocano quotidianamente un ruolo decisivo nello sviluppo di un clima disteso e collaborativo:

  • comunicazione trasparente e chiara a tutti i livelli
  • valorizzazione delle performance e dell’impegno
  • condivisione e ascolto delle opinioni
  • prevenzione dei conflitti
  • ottimizzazione delle attività e dell’operatività quotidiana
  • riduzione dei fattori che possono causare stress
  • apertura alle novità e alla digitalizzazione

Questi elementi sono indicatori di comportamenti virtuosi che, una volta diventati parte della cultura aziendale, sono in grado di rivoluzionare l’ambiente di lavoro a favore di una maggiore collaborazione e dell’incremento delle performance.

New call-to-action

Ma c’è di più: è possibile capire se le iniziative intraprese dall'azienda stiano andando nella giusta direzione analizzando il grado di fidelizzazione dei suoi collaboratori. Ci sono, infatti, delle caratteristiche comuni a tutti gli individui soddisfatti del proprio ambiente di lavoro, che si riconoscono parte di un gruppo all'interno del quale riconoscono di avere un ruolo definito, con specifiche responsabilità e fiducia da parte dei manager.

Laddove si osserva una condivisione dei valori aziendali, un elevato coinvolgimento, un equilibrio tra vita privata e lavorativa e la volontà di mettersi in gioco, allora è evidente che l’impresa sta supportando al meglio il benessere lavorativo.

Ci sono altri fattori da considerare nella valutazione delle iniziative mirate a migliorare l’ambiente di lavoro, cominciando dai vantaggi che è possibile ottenere da una strategia orientata in questa direzione. I benefici collegati alla diffusione di benessere in azienda si riflettono su tre principali dimensioni: sociale, psicofisica ed economica.

La prima dimensione fa riferimento all'approccio dei collaboratori nei confronti degli impegni lavorativi e include indicatori come la motivazione e la soddisfazione nei confronti degli obiettivi raggiunti. La qualità della vita rientra anche in questa macro area, perché, di fatto, influenza la capacità delle persone di bilanciare le esigenze della vita privata e di quella lavorativa.

benessere lavorativoLa sfera psicofisica comprende le iniziative mirate a prevenire disturbi come lo stress, l’ansia e le preoccupazioni; questi sono alcuni dei principali indicatori negativi che è bene correggere perché ostacolano l’incremento delle performance.

Infine, la dimensione economica fa riferimento ai costi di assenteismo, al turnover e ai bassi livelli di motivazione che causano scarse performance. Promuovere misure che supportino la creatività, la qualità e la dedizione al lavoro è fondamentale per ottenere i migliori benefici dal benessere lavorativo.

Come intervenire? Una volta individuate le aree più sensibili per il clima in azienda, è necessario sviluppare una strategia mirata e che intervenga su più fronti. Vediamo cosa occorre considerare, nel prossimo paragrafo.

Strategia e attività 

Un progetto con l’obiettivo di valorizzare il benessere e il clima in azienda dovrebbe considerare diverse variabili. Da un lato, occorre puntare allo sviluppo di competenze nuove e in linea con le esigenze della trasformazione digitale, anche per rendere l’organizzazione agile. In secondo luogo, è necessario intervenire sui processi interni, come la comunicazione aziendale a tutti i livelli, il coinvolgimento dei collaboratori, l’attivazione di corsi di formazione e aggiornamento.


Nell'articolo di oggi, abbiamo analizzato il ruolo del benessere lavorativo nelle aziende e le attività da promuovere quando si desidera migliorare la motivazione e incrementare le performance. Attivare iniziative e strategie orientate alla fidelizzazione dei collaboratori è fondamentale per raggiungere obiettivi ambiziosi e continuare a crescere.

Affidarsi a un partner capace di ascoltare le esigenze dell’impresa e offrire le migliori soluzioni è una condizione determinante per ottenere il massimo dalle strategie. Vuoi saperne di più? Ti offriamo una consulenza gratuita e personalizzata: prenotala subito per scoprire tutti i servizi proposti da Sodexo e iniziare subito a migliorare il clima in azienda e incrementare le performance!

Consulenza Sodexo Benefits & Rewards

Argomenti: welfare aziendale, benessere organizzativo, pillole di welfare

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New call-to-action

Articoli recenti